.
Annunci online

Il Blog degli Studenti di Cagliari per dire NO alla legge 133
E' arrivata l'ora del cambiamento
post pubblicato in diario, il 2 novembre 2008
E' arrivato il momento di fare una scelta. La manifestazione appena passata del 30 Ottobre ha segnato una grande giornata di mobilitazione che ha coinvolto studenti (abbastanza), docenti (alcuni) e famiglie (tante) ma la camminata autunnale per le vie del centro di Cagliari non può essere il momento più importante della nostra protesta. Se la visione del fiume di persone che hanno sfilato in corteo è stata corroborante per lo spirito di tutti noi impegnati nelle proteste, tuttavia è necessario affrontare il tema di quanto questi momenti possano essere effettivamente utili per lo scopo che ci stiamo prefiggendo: ottenere l'abrogazione degli articoli 16 e 66 della legge 133 e iniziare a lavorare per proporre una seria riforma dell'università che risolva veramente gli innumerevoli problemi di questo sistema.
continua

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. protesta rappresentanza movimento università

permalink | inviato da Piggio il 2/11/2008 alle 12:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
Cagliari: entra nel vivo la mobilitazione studentesca
post pubblicato in diario, il 19 ottobre 2008
“Eppur si muove” verrebbe quasi da dire sulla protesta studentesca cagliaritana. Le prime iniziative attive, come il volantinaggio nel centro cittadino e la manifestazione spontanea sviluppatasi tra Piazza Costituzione e la sede dell’Unione Sarda, sono riuscite infatti a conquistare l’attenzione di una buona parte della cittadinanza, della stampa locale e della massa studentesca che ancora tentava di ignorare lo stato di agitazione dell’Università. Il primo risultato è stata una grande partecipazione all’assemblea aperta del 17 Ottobre presso la facoltà di Lettere, dove si sono viste tante facce nuove tra docenti e studenti a testimonianza, finalmente, di un allargamento delle proteste dal polo umanistico fino alle altre facoltà dell’ateneo cagliaritano, finora caratterizzate da un inquietante letargo informativo. Dopo una presentazione della legge contestata, buona parte dell’assemblea è stata dedicata alle proposte operative, a testimonianza della grande voglia di agire e di compattare le linee per una protesta che si prospetta comunque lunga e impegnativa. Abbiamo finalmente sentito parlare professori e ricercatori, studenti e dottorandi, genitori e sindacalisti, tutti uniti nel difendere il diritto allo studio e ciò che di buono e libero è rimasto ancora nella nostra Università. Per gli studenti in agitazione

continua

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. corteo protesta iniziative assemblea mobilitazione

permalink | inviato da Piggio il 19/10/2008 alle 11:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sfoglia ottobre       
calendario
cerca